Laboratorio di Materiali e Polimeri

Descrizione

Il Laboratorio di Materiali e Polimeri è dotato di diverse strumentazioni per la lavorazione dei materiali polimerici, la loro caratterizzazione termo-meccanica, morfologica e strutturale. Le strumentazioni vengono utilizzate per attività di ricerca di base, ricerca applicata, servizio conto terzi (costi da tariffario) e attività di R&D per aziende (nell’ambito di progetti di ricerca finanziati)

Strumentazione

  • Macchine per electrospinning (Spinbow) dotate di: controllo di umidità e temperatura, aghi multipli e coassiali, collettori a diverse geometrie.
    Tecnologia per la produzione di tessuti-non-tessuti costituiti da fibre continue di diametro sub-micrometrico.
  • 3D-Bioprinter (Regemat 3D)
    Tecnologia per la stampa 3D di materiali polimerici e di componenti biologiche
  • Pressa a caldo
    Tecnologia per la produzione di film polimerici da fuso
  • Mini-estrusore
    Tecnologia per la miscelazione a caldo di materiali polimerici e additivi/cariche

-   Stufa da vuoto (Binder)
    Strumento per il trattamento termico dei campioni, anche in condizioni sotto-vuoto

-   Spin Coater (Laurell)
    Strumento per la produzione di film sottili su diverse tipologie di substrati

  • Bagno ad acqua termostatato (Julabo)
    Strumento per il trattamento termico dei campioni, anche mantenuti in agitazione
  • Calorimetria Differenziale a Scansione (DSC) (Q100 e Q2000, TA Instruments)
    Analisi delle transizioni termiche dei materiali polimerici, anche in modalità modulata
  • Analisi Termogravimetrica (TGA) (Q500, TA Instruments)
    Studio della degradazione termica e termo-ossidativa dei materiali polimerici
  • Analisi Dinamico meccanica (DMA) (Q800, TA Instruments)
    Studio delle proprietà meccaniche dei materiali polimerici in funzione della temperatura, frequenza e tempo. È possibile condurre diverse tipologie di analisi meccaniche per studiare le proprietà viscoelastiche dei materiali (es. creep e stress-relaxation)
  • Reometro (Anton Paar)
    Studio delle proprietà reologiche di fusi polimerici, soluzioni e gel
  • Macchina di trazione (Instron)
    Analisi stress-strain in trazione e compressione
  • Microscopio ottico a luce polarizzata dotato di tavolino riscaldante (Zeiss+Linkam)
    Osservazioni di campioni e studio della cinetica di cristallizzazione di materiali polimerici
  • Microscopia Elettronica a Scansione (SEM) con sonda EDS (Energy Dispersive X-ray Spectrometry) (Leica)
    Analisi della morfologia di superficie e determinazione della composizione elementare

-   Difrattometro a Raggi-X con tavolino riscaldante (PANalytical)
    Analisi di campioni contenenti una fase cristallina

-   Tensiometro ottico (Biolin Scientific)
     Determinazione di bagnabilità dei materiali (angolo di contatto), tensione superficiale di liquidi e solidi

  • Spettroscopia FTIR (Bruker)
    Analisi di solidi e liquidi per l’identificazione di sostanze
  • Cromatografia di Permeazione su Gel (GPC o SEC)
    Determinazione della distribuzione dei pesi molecolari di materiali polimerici

Referente del laboratorio

Prof. Maria Letizia Focarete

Attività didattica e di formazione

Il laboratorio offre le proprie risorse a supporto dell’attività didattica del corso della Laurea Magistrale in Photochemistry and Molecular Materials, per lo sviluppo di tesi di laurea e per lo sviluppo di progetti di ricerca di dottorandi e post-doc.

Consulenze

Il laboratorio offre un'ampia gamma di servizi di consulenza. Vedi pagina di dettaglio.

Torna su